EVENTI

lazzarelli summer festival special

24Imgs

Sabato 3 agosto 2019 edizione speciale del Lazzarelli Summer festival alla Casa di Riposo di San Severino con un binomio musicale di eccezione Elisa e a seguire i Meco’ e il Clan dei belli dentro, reduci dalla bella esperienza di Sanremo rock festival. La possente voce di Elisa ha introdotto il numeroso pubblico già presente dalle 16:00 nella musica di autore con brani indimenticabili del pop italiano poi il coinvolgente rock folck  dei Mecò ha accompagnato, facendoli letteralmente scatenare, gli ospiti i loro familiari e i numerosi amici intervenuti per l’evento fino al tramonto, quando i convenuti si sono messi a tavola per consumare la cena sotto le stelle.

Tra le oltre duecento persone sedute nel piazzale antistante la struttura, addobbato per l’occasione di giallo e di lilla, non solo ospiti e familiari ma anche tanti amici della Lazzarelli che hanno sostenuto e che sostengono convintamente l’attività dell’Ente offrendo supporto nei modi più svariati. Tra i presenti anche gli assessori Vanna Bianconi e Sara Bianchi, il sindaco Rosa Piermattei che ha salutato con affetto gli ospiti della Lazzarelli, si è congratulata per l’ottima riuscita della manifestazione ed ha ringraziato la presidente Teresa Traversa per il lavoro svolto con grande entusiasmo e coinvolgimento alla guida del C.d.A.

Non sono mancati momenti esilaranti soprattutto quando le persone si dovevano sedere ai posti assegnati dall’organizzazione, i baci gli abbracci e i mille doverosi ringraziamenti verso tutte le persone che si sono adoperate perché la serata fosse veramente special come recitava il volantino di invito.

Erano quasi le dieci quando l’arrivo della notte ha decretato la fine di questa magnifica esperienza

articolo appennino camerte del 22/08/2019

IL PALIO DEI CASTELLI

L’asp Lazzarelli, giovedi 20 giugno 2019 ha ospitato nel piazzale antistante la struttura una piccola rievocazione storica del Palio dei Castelli. A sfilare tra gli ospiti della Casa riposo i signori di Cesolo accompagnati da tre figuranti e i tamburini dell’Associazione Palio che nasce nel lontano 1990.

I signori, incuranti del caldo,  hanno sfoggiato con disinvoltura ed eleganza gli abiti storici del loro castello mentre i musicanti scandivano con il ritmo incalzante dei loro tamburini i rulli dei festeggiamenti.

Grande la partecipazione degli ospiti della struttura che hanno incessantemente accompagnato con il battito delle mani l’esibizione.

Sono seguiti i ringraziamenti del consiglio di amministrazione presieduto da Teresa Traversa e l’impegno dei ragazzi dell’Associazione

 

Pasqua 2019

12Imgs

La Pasqua, lontana  dai lustrini e dal consumismo natalizio, rappresenta per gli ospiti della Lazzarelli, il senso vero ed intimo della cristianità. E’ il momento nel quale ognuno di noi si confronta con il sacrificio di Cristo per la salvezza dell’uomo cercando in esso  la risposta o semplicemente la spinta per vivere consapevolmente la nostra esistenza. Quest’ anno, dopo una pausa di alcuni anni dovuta al terremoto, la  Casa riposo si appresta ad allestire un “sepolcro” molto particolare per accogliere le specie eucaristiche consacrate e da conservare sino al pomeriggio del Venerdì Santo quando, al termine della liturgia penitenziale, verranno distribuite ai fedeli per la comunione sacramentale. Gli ospiti infatti, coordinati dall’animatrice Elisa Costanzo e dal consigliere Gianni Gianfelici parteciperanno direttamente all’allestimento del Sepolcro e saranno felici di accogliere insieme al Consiglio di Amministrazione quanti vorranno visitarlo giovedì 18 aprile dalle ore 18:00 alle ore 20:00. La Pasqua è in definitiva un percorso di fede e gli ospiti hanno voluto intraprenderlo partecipando ogni venerdi della Quaresima ad una Via Crucis che si snoda in tutta la struttura.  A condurla per corridoi  refettori e sala polifunzionale i diaconi Mario Borioni e Alberto Baleani, che da anni con instancabile passione aiutano la struttura e la supportano in tutte le manifestazioni religiose. A loro il più sentito ringraziamento e a tutti gli auguri di una Buona Pasqua.

programma di animazione help

14Imgs

L’Associazione HELP , presieduta dalla vulcanica Cristina Marcucci,  da sempre vicina alla Lazzarelli, ha cercato e trovato la collaborazione di tante persone per implementare il servizio di animazione della struttura. Ne è uscito fuori un calendario ricco di eventi in grado di soddisfare anche le esigenze più particolari. Musica, Pilates, Yoga della risata, ginnastica dolce, trattamento di bellezza, laboratori di cucina, recitazione in vernacolo sono alcuni degli eventi previsti nel mese di marzo e già si parla di altre sorprese per il futuro.

PESCA BENEFICENZA PER L'ACQUISTO DI UN GENERATORE

Domenica 6 gennaio, come da programma,  è calato il sipario sulla pesca di beneficenza organizzata per finanziare l’acquisto di un gruppo di continuità per l’ASP Lazzarelli di San Severino M.

Un progetto ambizioso che ha richiesto un grande impegno e la partecipazione di tante persone motivatissime perché consapevoli della sua importanza. Il risultato è stato assolutamente lusinghiero. Grazie alla generosità di tante aziende, di tanti piccoli esercizi commerciali, di tanti cittadini,  la Lazzarelli è riuscita a raggiungere i 3.500 biglietti, praticamente tutti assegnati, con un utile al disopra delle più rosee aspettative.

La cittadinanza, a partire dal primo cittadino Rosa Piermattei,  ha premiato gli sforzi profusi dagli organizzatori, accorrendo quotidianamente nei locali della pesca anche nei giorni feriali e a discapito delle condizioni climatiche non sempre favorevoli.

Come anticipato in sede di presentazione del progetto Aurora Boreale, la Lazzarelli ha iniziato immediatamente il procedimento amministrativo per l’acquisto del gruppo di continuità premurandosi di comunicare in tempo reale, alla cittadinanza, agli sponsor e a quanti hanno reso possibile questo importantissimo evento lo stato di avanzamento della pratica sul suo sito istituzionale.

Con l’occasione il presidente Teresa Traversa e il C.d.A. vogliono ringraziare Letizia Lucarini, i suoi genitori Paola e Alberto e Pierina Piccioni che hanno speso anima e cuore per l’allestimento della pesca, per la sua gestione e per la felice e soddisfacente conclusione

HALLOWEEN 2018

LORETO 2018

05Imgs

Dopo un’estate dedicata ai piaceri del corpo e della mente con gite al mare e concerti di musica popolare e leggera,  gli ospiti della Lazzarelli hanno espresso il desiderio di redimere lo spirito con un pellegrinaggio in un luogo di culto a loro particolarmente caro, già meta nei passati anni di diverse gite: la Casa di Loreto. La presidente Teresa Traversa ha accolto assai positivamente l’istanza e coadiuvata dal direttore Laura Taccari e da alcuni volontari  ha dato appuntamento ai pellegrini martedì 11 settembre alle ore 9:00 per partire alla volta di Loreto. Qualche piccolo intoppo logistico e le solite sparizioni dell’ultimo minuto non hanno certo scalfito l’entusiasmo dei gitanti che hanno salutato con rinnovata gioia e devozione la Madonna di Loreto.

Dopo la Messa e la visita di rito nella casa della Madonna, gli ospiti hanno ricevuto la benedizione collettiva da parte di un frate della Basilica ed hanno assistito alle 12:00 in punto all’Angelus, il gesto di preghiera che ricorda l’Annuncio dell’Angelo alla Vergine trasmesso da Radio Maria.

Come da tradizione è seguito lo shopping religioso: molti ospiti hanno voluto ricordare la piacevole giornata acquistando souvenir religiosi per sé e per i propri cari. Poi con qualche minuto di ritardo sul ruolino di marcia e con la fame che incombeva tutti al ristorante per gustare un pranzo tipicamente marchigiano. Un po’ imbolsiti ma comunque ancora vispi, gli ospiti hanno deciso di chiudere con un giro in quel di Porto Recanati per conservare, in vista del lungo e grigio inverno, i colori e le sfumature del mare e della spiaggia.

HELP UN AMICO SU CUI CONTARE

08Imgs

Help è tradizionalmente una richiesta di aiuto, per l’Asp Lazzarelli significa invece il sostegno e l’amicizia forniti dall’Associazione Help onlus  su cui contare e con la quale organizzare progetti finalizzati al benessere e all’inclusione sociale e culturale dei nostri ospiti. In tal senso va annoverata la recente realizzazione della biblioteca e videoteca Lazzarelli nata con una cospicua donazione di libri e dvd raccolti dall’Associazione. Si tratta di un piccolo ambiente dove le persone possono accostarsi o riscoprire il piacere della lettura anche grazie  alla preziosa collaborazione del maestro Piergiorgio che due volte a settimana si intrattiene con alcuni abitué. Ma Help è anche molto altro. L'associazione nata dal gruppo facebook delle mamme a sostegno di pediatria e dell'ospedale San Severino ha di fatto ben presto allargato i suoi orizzonti impegnandosi attivamente nel mondo della scuola ed anche della terza età anche in modo alternativo..

Domenica 9 settembre ha portato il ludovan di Emergency nel piazzale della Lazzarelli per divertire gli ospiti della struttura a suon di musica e di palloncini scoppiati dai ragazzi della valigia delle meraviglie.

All’associazione ed in particolare modo alla vulcanica presidente Cristina Marcuci il più sentito ringraziamento da parte del presidente Teresa Traversa del C.d.A. e degli ospiti della Lazzarelli.

Lazzarelli Summer Festival 2018

34Imgs

Torna per l’ennesimo anno il Lazzarelli Summer Festival. Il primo appuntamento quello con I marziani (alias Maurizio ed Elisa) di domenica 22 luglio è stata l’occasione per accogliere e ringraziare due associazioni amiche della Lazzarelli la 108 una scuola per la vita e l’Associazione “sorrisi per l’Etiopia” che hanno creduto nella filosofia della struttura supportandola con una serie di  impegni concreti. L’associazione 108 ha organizzato la summer music smile  SMS2 un concerto di beneficienza per raccogliere fondi con i quali acquistare degli ausili, l’associazione “i sorrisi per l’Etiopia” ha acquistato l’arredo per il piazzale antistante la struttura.

Sul palco, con la presidente Teresa Traversa a far gli onori di casa, sono saliti il sindaco Rosa Piermattei che ha ribadito l’importanza dell’Ente ed ha calorosamente salutato gli ospiti depositari della memoria storica e delle radici del nostro paese e naturalmente i presidenti Cristina Carboni e Fabio Scuriatti cui sono andati i ringraziamenti e gli applausi della platea visibilmente emozionata e anche divertita per la consegna dei mazzi di rose da parte di tre paggetti assolutamente d’eccezione.

Secondo appuntamento del  Lazzarelli Summer Festival con un altro caro amico della Lazzarelli: Gilberto Ruggeri. Il polistrumentista e cantante di Cingoli ha sciorinato con la sua consueta bravura una carrellata di canzoni della memoria apprezzatissime dal pubblico. 

 

Il Lazzarelli Summer Festival è anche contaminazione, scambio con le altre strutture presenti nel territorio. In quest'ottica va intesa la visita di una corposa delegazione all'asp Chierichetti di Gagliole per la festa denominata Peppa Pig. Una ghiotta occasione per stare insieme e per apprezzare l'ottima  cucina del camaleontico Peppe.

Venerdi 3 agosto è tornato un grande amico della Lazzarelli il grande Romeo che ha allietato e fatto ballare gli ospiti con la sua fisarmonica 

Continua il Lazzarelli summer festival l'unico festival dove l'improvvisazione regna sovrana. Domenica 12 agosto ha ospitato il "in duo" una formazione non proprio sperimentale ma in via di perfezionamento: lui è Maurizio istrionico musicista settempedano, lei Marina milanese di fondate origini marchigiane voce potente ed elegante. Ne è uscito un concerto memorabile impreziosito dalla comparsata della nostra Elisa.

Sabato 29 settembre si è ufficialmente concluso il Lazzarelli Summer Festival con Maurizio e Barbara che si sono esibiti in una cornice inconsueta quella della coorte interna della struttura dove il sole autunnale riscalda ancora e i muri di recinzione impediscono al vento di disturbare il pubblico.

mare luglio 2018

13Imgs

Dopo il grande successo del 2017, la Lazzarelli ha riproposto ai suoi ospiti una serie di uscite al mare  che hanno registrato immediatamente il sold out. Il pacchetto prevede ritrovo nel piazzale della struttura, appello in ordine sparso,  partenza non proprio mattiniera, approdo a Civitanova dall'amico Antonio, consumazione frugale, tintarella integrale per i più audaci, pranzo con le specialità della casa, torneo di briscola o  riposino sotto l'ombrellone, svogliato rientro.  Le quattro gite, l'ultima delle quali è programmata per venerdi 27 luglio hanno consentito a 25 persone di potersi  solleticare almeno una volta al  sole e di riscoprire odori e sapori ampliamente dimenticati. 

la tifoseria del Parma e la 108 alla Lazzarelli

A volte per trovarsi o ritrovarsi è necessario uno shock.     Questo è quanto è successo con il sisma che ha investito l’Italia centrale nel 2016. Un episodio drammatico che ha gettato nello sconforto e nella disperazione tante persone ma che ha prodotto una rete quasi amicale tra perfetti sconosciuti, non solo donazioni ma piuttosto vicinanza e condivisione. A distanza di due anni questo effetto è ancora vivo ed è incoraggiato da alcune associazioni del territorio come l’Associazione 108 una scuola per la vita di San Severino M presieduta da Cristina Carboni che ha incontrato altre associazioni e tante persone anche molto lontane condividendo con esse un progetto di ampio respiro. In seno a questo percorso si colloca la donazione di cinque televisori da installare in altrettante camere della struttura. A portarli sabato 16 giugno sono stati direttamente i donatori alcuni rappresentanti di tre club di tifosi parmensi: il Danè Parma 1973, il Circolo Arci “Arturo Toscanini” e il Centro coordinamento Parma Clubs.  Un’orda pacifica di tifosi parmensi guidata dal sindaco Rosa Piermattei, ha invaso la Lazzarelli con i colori e gli inni della loro squadra. Ad accoglierli i componenti del C.d.A. i dipendenti e naturalmente gli ospiti dell’Ente  Un viaggio ed un gesto il loro, come ribadito dal vicepresidente Cesare Cruciani che conferma come il mondo dello sport sia da vocato ad aiutare le persone in difficoltà.

Dopo i convenevoli di rito ed un piccolo rinfresco la cerimonia si è conclusa con lo scambio dei gagliardetti: l’associazione 108 ha donato le maglie recanti il loro logo, la struttura i sorrisi divertiti dei suoi ospiti.

DUO ONDE MEDIE IN TRIBUTO CAPITANI CORAGGIOSI E NON SOLO

NATALE 2017

19Imgs

QUESTA E' LA VITA

12Imgs

Venerdi 24 novembre eravamo tutti al Teatro Feronia per assistere alla commedia portata in scena dalla compagnia Teatroclub Amedeo Gubinelli “Questa è la vita”. L’evento fortemente voluto dall’Asp Lazzarelli e realizzato grazie alla grande disponibilità della Compagnia diretta dal professore Alberto Pellegrino, dal Comune di San Severino M che ha offerto il patrocinio e rappresentato per l’occasione dal sindaco Rosa Piermattei e dall’assessore alla cultura Vanna Bianconi, dall’ente gestore del Teatro, ha riscosso un eccellente riscontro di pubblico. La platea piena in ogni ordine di posto, ha accolto anche alcuni ospiti della struttura che incuranti della serata fredda, si sono divertiti ad ascoltare le sagaci battute dei protagonisti della commedia ambientata nella piccola piazzetta di un paese. In questo microcosmo s’affacciano una serie di personaggi, oggetto delle malefatte del ciabattino Surì, alias Cesare Bordo, di vocazione ficcanaso, che adora ascoltare e reinterpretare la realtà con scaltrezza per seminare zizzania. Nascono amori e disillusioni, gelosie malcelate e spesso inopportune, emergono vizi antichi ma ancora attualissimi ed infine una storia sbagliata che vede protagonista la nipote di sor Ansermo Claretta.  Su tutto la supponenza di ogni generazione che crede di avere sempre l’ultima parola.. questa è la vita. Al termine della serata, dopo i lunghi applausi decretati agli attori la presidente della Lazzarelli Teresa Traversa ha donato una targa alla compagnia che ha reso possibile questa splendida serata di solidarietà a favore della Lazzarelli. Il ricavato è stato infatti devoluto alla Casa Riposo per le attività di animazione.

TORNEO DI BRISCOLA DI S. MARTINO III EDIZIONE

Nessuno è profeta in patria. La corazzata settempedana composta da ben 8 coppie è stata letteralmente annientata dai colpi inferti dal duo  Sesto e Lino che si sono aggiudicati con merito lo scettro dei migliori giocatori di briscola delle strutture dell'ambito territoriale 10. Oltre a Gagliole che ha primeggiato, hanno partecipato le strutture di Pioraco, Pievetorina, Castelraimondo e Matelica per un pomeriggio di festa e condivisione. Come sempre non sono mancate le intemperanze e qualche piccola protesta che hanno però contribuito a dare un po' di pepe al torneo. Al termine la merenda della casa e la premiazione con il pacco regalo per tutti i partecipanti. 

70 anni insieme per Delia e Ulderico

04Imgs

Con lo splendido mazzo di fiori inviato dal sindaco Rosa Piermattei è iniziato un pomeriggio davvero speciale per Delia e Ulderico, ospiti da qualche anno della Lazzarelli. I due signori, uno scanzonato vecchietto dal sorriso ancora beffardo lui, sempre imbronciata e polemica lei, hanno raggiunto infatti l’invidiabile traguardo di 70 anni di matrimonio. Un evento che i due nonnini hanno voluto festeggiare insieme ai loro familiari le due figlie Maria Luisa e Matilde, i nipoti e ai nuovi amici della Casa Riposo, alcuni dei quali hanno avuto la possibilità di conoscerli in giovinezza. Sono impresse nella memoria le bollette di Ulderico una vera istituzione a San Severino fin dagli anni 30. Il pomeriggio allietato dalla musica dei Marziani alias Elisa e Maurizio che hanno chiuso il Lazzarelli Summer festival, è scorso via tra momenti di allegria e di grande commozione anche negli occhi di Delia generalmente poco incline a romanticismi.  Per l’occasione è stato proiettato anche un video dove con scanzonata leggerezza sono state ripercorse le tappe salienti della vita dei due signori fino ai nostri giorni. Non potevano mancare il ricco buffet, la torta ed il brindisi con l’augurio di poter festeggiare ancora giorni belli proprio come quello di sabato 23 settembre.

Lazzarelli Summer Festival 2017

20Imgs

una giornata al mare (estate 2017)

11Imgs

Ti splende negli occhi la notte/di tutta una vita passata a guardare/le stelle lontano dal mare/e l’ epoca mia è la tua/e quella dei nonni dei nonni/ vissula neglia anni a pensare

"Una giornata al Mare"  di Conte ha accompagnato come ideale sottofondo musicale le gite al mare degli ospiti della Lazzarelli. Canovaccio  simile per tutte e quattro le uscite programmate per la rovente estate 2017: prima colazione, poi il mare, poco, i ciottolini tanti ed infine un lauto pranzo a base di pesce. Riposino pomeridiano con il sole ad accarezzare la pelle e come per tutte le storie il ritorno a casa con superstrada bollente ed uno smail stampato sulla bocca di tutti i partecipanti. 

LA MACINA ALLA LAZZARELLI

09Imgs

Dopo il sofferto rinvio del 5 gennaio,  dovuto a condizioni climatiche assolutamente sfavorevoli, giovedì 9 marzo assistiti da un cielo terso e da una temperatura quasi primaverile, si è svolto l'attesissimo concerto dei  la Macina, gruppo di ricerca e canto popolare di Jesi.  L'attesa è stata ampiamente ripagata con un concerto tanto bello quanto partecipato.

Rotto il ghiaccio con la Pasquella , canto rituale di questua del nuovo anno e dell'Epifania, gli ospiti della struttura, che durante le attività di animazione musicale, avevano avuto modo di conoscere alcuni brani del gruppo, hanno seguito lo spettacolo con grande interesse e partecipazione, soprattutto durante i canti più licenziosi come Catarinella, nelle cantilene filastrocca come l'anatra e  nei divertentissimi scioglilingua come C'era una volta Caterina nerina baffina de la pimpirimpina interpretati con grande maestria da Gastone Pietrucci. Al termine un'ovazione per Marco Gigli alla chitarra e voce, Roberto Picchio alla  fisarmonica e voce, Adriano Taborro direttore artistico, voce, chitarra, mandolino, Giorgio Cellinese, coordinatore e naturalmente Gastone Pietrucci voce ed anima dal 1968 de La Macina.

CARNEVALE 2017 CON RIO LATINO

12Imgs

più di mille parole il post pubblicato da Gregorio alias Rio Latino ... il mio pubblico di oggi... tu chiamale se vuoi ...emozioni

Santa Cecilia 2016 con la banda Adriani

06Imgs

Come da tradizione, il corpo filarmonico F.Adriani di San Severino ha voluto celebrare la patrona della musica Santa Cecilia con gli ospiti della Lazzarelli. E lo ha fatto domenica 27 novembre partecipando alla celebrazione religiosa officiata da Don Antonio eccezionalmente nel refettorio grande della struttura. 

Terminata la cerimonia, la banda diretta dal maestro Vanni Belfiore si è esibita con vari brani e marcette che hanno letteralmente rapito la platea fino agli applauditissimi e partecipati Inno di Mameli e Bella Ciao in memoria del nostro caro amico Gioacchino. 

Il consiglio di Amministrazione nella persona del presidente Teresa Traversa, ha ringraziato il presidente del corpo filarmonico Stefano Leonesi ed il maestro Belfiore per la grande sensibilità e disponibilità dimostrata ogni volta dai musicisti. 

Non sono mancati i momenti di commozione e felicità per l’incontro con il presidente onorario del Corpo Filarmonico “F. Adriani” Cav. Umberto Ferroni, che ha manifestato tutto il suo affetto per la banda in cui ha investito per tanto tempo  un grande entusiasmo 

 Alla giornata dedicata a Santa Cecilia è intervenuto anche l’assessore allo sviluppo culturale Vanna Bianconi, che ha ringraziato la banda e ha confermato l’appuntamento con il “Concerto dell’Epifania” previsto, dal cartellone della stagione teatrale, per Sabato 7 Gennaio 2017 al Teatro Feronia. 

Motocross 2016

Anche quest'anno si è consumato il rituale del pranzo al crossodromo di San Pacifico gestito da una coppia di nostri amici Floriana e Franco. Floriana per l'occasione ha preparato alcuni dei suoi piatti speciali che hanno riscosso, come sempre, unanime consenso, da par suo Franco ha portato a tavola non lesinando il vino, contribuendo così a rendere ancora più piacevole il momento di convivialità. 

A conclusione del pranzo la foto di rito con la padrona di casa baciata dal romantico Abramo e gli occhi puntati alla prosssima occasione.

Lazzarelli Summer Festival 2016

25Imgs

Torna il Lazzarelli summer festival e lo fa con il botto riabbracciando dopo diversi anni di assenza il gruppo "Mecò e il Clan dei Belli dentro" reduci da successi strabilianti in tutti i palchi della provincia e non solo. Il primo appuntamento è per sabato 9 luglio ore 16:00. 

Martedi 9 agosto con gli InDuo. Si tratta di una formazione sperimentale formatasi in occasione della seconda data del Lazzarelli summer Festival, lui è Maurizio vecchia conoscenza dell'Ente, lei si chiama Marina voce bella ed elegante viene da Milano anche se dice di sentirsi Marchigiana al 100%. Ne è scaturito un concerto bellissimo.

 

associazione prima ridotta alla Lazzarelli

12Imgs

L'Associazione la prima ridotta fuoristrada club di San Severino, non solo ha deliberato una cospicua elargizione a favore della Lazzarelli, ma ha deciso di dedicare un pomeriggio agli ospiti della struttura mettendo a loro disposizione i  fuoristrada per un giro all'insegna dell'avventura.  L'evento, decisamente unico nel suo genere, si è svolto domenica 12 giugno dalle ore 15:30. Le condizioni meteo  hanno un po' limitato la manifestazione che tuttavia si è svolta all'insegna del divertimento e della goliardia e soprattutto non hanno impedito a cinque ospiti di salire sui mostri a quattro ruote per il giro promesso, destinazione parco eolico in località Monte d'Aria di Serrapetrona. Festa nella festa, il compleanno di Giulia Calcabrini che ha festeggiato con la figlia Matilde la bellezza di 101 anni. Ad animare il pomeriggio un'altra grande amica della Lazzarelli Barbara che ha deliziato gli ospiti con alcuni celeberrimi brani di musica italiana.

Al termine della serata il presidente della prima ridotta Alessio Aringolo, dopo aver ringraziato  i suoi preziosi collaboratori, ha consegnato nelle mani del consigliere Giovanni Gianfelici in rappresentanza del C.d.A. della Lazzareli l'assegno di € 2.000,00 per l'acquisto di beni durevoli ad uso degli ospiti della struttura. Mauro Rocci ha chiosato dicendo che purtroppo i ragazzi della prima ridotta sono spesso associati ad azioni non proprio lusinghiere a quelli che fanno "casino"... per quanto ci riguarda noi li conosciamo solo per la loro grande sensibilità. 

Inaspettata la visita del sindaco di San Severino, Rosa Piermattei, che sotto la pioggia battente ha voluto personalmente ringraziare i ragazzi dell'Associazione per il bel gesto a favore della Lazzarelli.

li pistacoppi

25Imgs

Sono trascorsi quasi tre anni dalla partecipazione del gruppo folklorico Li  Pistacoppi di Macerata al Lazzarelli summer festival  2013 ma molti ospiti ricordano ancora la loro splendida performance, accompagnata però da un tempo inclemente che ci costrinse a ripiegare all’interno con grande disappunto del pubblico che assiepava il piazzale antistante la struttura. Per questo, quando Domenica 3 aprile i musicisti, vestiti dei loro tradizionali abiti di scena, sono entrati nel salone, gremito di persone è partito spontaneo un grosso applauso continuato fino all’ingresso dei danzatori. Poi solo musica e colori, voci della tradizione cantate e ballate da ragazzi giovanissimi che hanno letteralmente entusiasmato gli spettatori.

I Pistacoppi non hanno lesinato energie e sono intervenuti nella loro formazione quasi al completo accompagnati dal presidente Manuela Ruffini. Quasi due ore di spettacolo per rinverdire i fasti di un passato ancora molto presente negli occhi dei nostri ospiti. E allora via con i balli della nostra tradizione a partire da quello più famoso antico e caratteristico del folklore marchigiano il saltarello  che i contadini erano solti ballare sulle aie al termine dei lavori nei campi, ma anche il valzer, la mazurka, la giostra, la quadriglia.

I ragazzi e le ragazze splendidamente agghindati ed impreziositi dei loro abiti di scena, hanno coinvolto anche ospiti e familiari, alcuni un po’ anchilosati altri decisamente a loro agio nelle danze sfrenate. Tanto divertimento e una promessa quella di ritornare quanto prima in struttura.

Un ringraziamento particolare alla sezione locale della Croce Rossa che ha partecipato attivamente alla buona riuscita della manifestazione, per tutti il presidente Elena Amici e Cristina Carbini nella sua veste di promoter.

Luciano Carletti e il suo organetto

L’organetto per i Marchigiani di una certa età evoca ancora dolci ricordi. Bastava questo strumento, accompagnato da un tamburello per organizzare una festa nell’aia e celebrare la fine del duro lavoro nei campi. Il tempo veniva vissuto con rispetto e le tradizioni popolari scandivano un calendario parallelo e spesso antitetico a quello tradizionale. Negli ultimi anni assistiamo ad una riscoperta delle tradizioni popolari come patrimonio insostituibile per un futuro ancora da scrivere. Tra gli interpreti di questa missione non possiamo non citare per il maceratese il sig. Luciano Carletti che con i suoi amici, anche giovanissimi, porta in giro armato di organetto i saltarelli, gli stornelli e le canzoni di un tempo. Gli ospiti della struttura hanno partecipato all’esibizione acustica di domenica 6 marzo ’16, patrocinata dalla cisl inas di San Severino M con grande entusiasmo e partecipazione. Hanno cantato sulle note dello spazzacamino, hanno battuto il tempo con le mani, hanno accompagnato con gli strumenti realizzati dal servizio animazione e poi come da tradizione la festa si è conclusa con una merenda

Mafalda Minnozzi dal Brasile alla Lazzarelli

25Imgs

Dopo una lunga tournè, che l’ha vista impegnata nelle più importanti città del Brasile Mafalda, è ritornata nelle Marche per concludere la promozione del suo ultimo lavoro Empathia nel teatro di Pollenza, ma ha trovato il tempo, come promesso in estate per un fuori programma eccezionale un concerto in esclusiva per gli ospiti dell’Asp Lazzarelli che si è rivelato, come immaginavamo, magnifico.  

 

Mafalda, settempedana d’adozione e il chitarrista newyorchese Paul Ricci hanno letteralmente incantato gli ospiti della Lazzarelli con uno spettacolo musicale di grande suggestione interpretando con originalità e maestria brani celeberrimi della tradizione popolare italiana e alcune evergreen della musica leggera. Non sono mancati piccoli siparietti con alcuni ospiti della struttura, che pure visibilmente emozionati non si sono tirati indietro ed hanno contribuito a rendere ancora più speciale l’evento.

 

Al termine dell’esibizione, dei numerosi bis, il ringraziamento del presidente Maurizio Giusepponi e del consigliere Giovanni Gianfelici che hanno portato i saluti del sindaco Cesare Martini, assente per motivi istituzionali. Infine Mario, ospite di lungo corso della struttura e rappresentante del comitato ospiti-familiari ha omaggiato Mafalda con un mazzo di fiori a nome e per conto dei suoi colleghi, ma tale  l’emozione che si è immediatamente dileguato ancora prima delle foto di rito. 

santa cecilia 2015 con il corpo filarmonico "Adriani"

Anche quest'anno il corpo filarmonico F. Adriani di San Severino ha voluto festeggiare Santa Cecilia esibendosi per gli ospiti della Lazzarelli. Ma a differenza delle precedenti occasioni la banda ha suonato già durante la Messa celebrata per l'occasione nel refettorio della struttura. Solo al termine della celebrazione di Don Antonio, è iniziato il concerto. Grandi consensi per tutti gli orchestrali e soprattutto per il direttore il maestro Vanni Belfiore. Ad accompagnare la banda il presidente Stefano Leonesi ed il sindaco Cesare Martini accolti dal consigliere Giovanni Gianfelici.

TORNEO DI SAN MARTINO 2° EDIZIONE

Orfana di Quinto, San Severino non ha saputo confermare l’affermazione del 2014 e ha abdicato a favore di Esanatoglia che ha piazzato ben due coppie sui gradini più alti del podio. La compagine di Esanatoglia, presentatasi con un’elegantissima coccarda gialla, pregustando forse il successo finale, ha di fatto sbaragliato le altre contendenti che pure partivano agguerrite e forti dei favori dei pronostici. San Severino si è dovuto accontentare del bronzo e del legno, ancora peggio è andata a Matelica e Gagliole eliminate agli ottavi.  

Competizione doveva essere e competizione è stata. Non sono mancati piccoli alterchi tra i giocatori, tanto da costringere i giudici di gara agli straordinari, ma al termine della sfida tutti di nuovo amici, pronti a brindare con il vino rosso e a gustare il rinfresco preparato dal personale della cucina.

Il direttore Laura Taccari ha infine premiato tutti e 32 i  partecipanti, le foto di rito con gli ospiti e i responsabili delle quattro strutture e naturalmente l’appuntamento per il 2016.  

la visita del cardinale Menichelli lunedi dell'Angelo 2015

38Imgs

Quando Don Edoardo Menichelli, già vescovo di Ancona è stato nominato cardinale da Papa Francesco, la comunità di San Severino  si è stretta ancora di più attorno all’illustre concittadino, ha gioito con lui e gli ha tributato con orgoglio e gratitudine le felicitazioni per questo grande riconoscimento.

A questo abbraccio non hanno potuto partecipare molti degli ospiti della Lazzarelli che pure hanno conosciuto Don Edoardo e di lui serbano un bel ricordo. Per questo motivo il presidente Maurizio Giusepponi a nome e per conto del consiglio di Amministrazione ha invitato il neo cardinale per un incontro privato e se vogliamo privilegiato con gli ottantasei ospiti dell’Istituto. Il cardinale ha accettato l’invito e con grande gioia ha deciso di celebrare la Messa vespertina del lunedì dell’Angelo alla Lazzarelli dove ad accoglierlo nel refettorio, trasformato per l’occasione in Chiesa, ha trovato tutti gli ospiti della struttura, i loro familiari e alcuni amici, che malgrado la riservatezza dell’evento gli hanno voluto testimoniare il loro affetto.

È seguita una cerimonia semplice nello stile dell’uomo che non ha mai rinnegato le sue umili origini. Perché il lavoro ed i sacrifici, come ha avuto modo di ricordare, sono un patrimonio ed un valore che gli anziani devono trasmettere ai giovani troppo spesso sopraffatti dall’idea che si può arrivare senza sforzi.

Nell’omelia hanno trovato spazio anche altri capisaldi quali la pazienza, la giustizia, la solidarietà, valori tanto importanti quanto ignorati o trascurati. Al termine un grido di dolore ed al contempo una invocazione riscoprire la speranza perché è il volano dell’umanità senza di essa ci si rattrappisce e la pianta della vita avvizzisce inesorabilmente.

Al termine della cerimonia eucaristica il sindaco Cesare Martini ha portato i saluti dell’Amministrazione comunale e ha ribadito l’importanza e l’affetto che nutre nei confronti della struttura. Quindi una rappresentanza emozionatissima di ospiti ed operatori ha donato al Cardinale tre cesti con prodotti tipici locali ed un asciugamano di lino tessuto a mano con pizzo all’uncinetto realizzato da un’ospite della struttura.  La consumazione del rinfresco organizzato nella sala polifunzionale  ha offerto l’occasione al presidente Maurizio Giusepponi  per ringraziare il Cardinale per la sua grande disponibilità, per illustrare i servizi offerti dalla Lazzarelli e per chiedere con un po’ di impertinenza di intercedere presso le sedi opportune per far si che una delegazione di ospiti venisse ricevuta da Papa Francesco in udienza privata. Un sincero ringraziamento a quanti si sono prodigati per la realizzazione di questa meravigliosa festa, in primis il parroco della Lazzarelli Don Antonio, Alberto Baleani, Franco Messi e il coro delle sorelle missionarie dell’amore di Cristo.

danza orientale alla Lazzarelli per il congedo delle ragazze del servizio civile

10Imgs

Antonio lo Cascio e la sua band alla Lazzarelli

Natale 2014. Antonio Lo Cascio si è esibito per e con gli ospiti della Lazzarelli scodellando la sua solita verve ma con una delicatezza ed una sensibilità che ha commosso i presenti. Grande presenza scenica e grande voce per un interprete che fa della marchigianità e della simpatia il suo marchio di fabbrica. Al termine dello spettacolo, un sentito augurio di Buon Natale ai nostri ospiti e la promessa di rivederci in estate per uno spettacolo all'aperto.

1° torneo di briscola di San Martino dell'ambito territoriale 10

Lazzarelli summer festival 2014

mostra fotografica "I luoghi del silenzio" di Claudio Scarponi

Grande partecipazione all'inaugurazione della mostra fotografica di Claudio Scarponi " i luoghi del silenzio". La mostra potrà essere visitata presso i locali della Lazzarelli fino al 6 gennaio 2014.

concerto dei Versixversi sabato 24 agosto 2013

grande performance dei versiperversi alias Barbara Maurizio e Andrea che hanno entusiasmato la platea oltre che per la bravura anche per l'entrata roboante a bordo di una coupe' bianca.

ESIBIZIONE DEL GRUPPO FOLCLORISTICO LI PISTACOPPI DI MACERATA VEN. 9 AGOSTO 2013


Venerdi 9 agosto 2013 li pistacoppi di Macerata hanno entusiasmato gli ospiti della Lazzarelli al ritmo della musica dei colori e dei costumi della tradizione popolare marchigiana.

meco' e il clan dei belli dentro sabato 3 agosto 2013

I Mecò e il clan dei belli dentro ritornano alla Lazzarelli bissando il successo dell'anno precedente. Memorabile lo sketch  dell'istrionico Mecò con l'altrettanto esuberante Gioacchino

"Il colore alla Lazzarelli" mostra di pittura

27 maggio 2012. Si inaugura nei locali della Lazzarelli la mostra di pittura "il Colore alla Lazzarelli". Espongono numerosi artisti dell'associazione la Tavolozza di San Severino M, i quali al termine della mostra doneranno le loro opere alla struttura per abbellirne corridoi e stanze  

messa n 13.000 per il cappellano della Lazzarelli don Roberto Rafaiani


 

25° anniversario di ordinazione di Don Roberto Rafaiani, traguardo che gli ospiti e i fedeli che affollano ogni domenica la Lazzarelli hanno celebrato con una targa, segno di riconoscenza per il lavoro svolto con umana e divertità umanità

"Il volto del tempo" mostra fotografica di Raimondo Panzarani

La Lazzarelli ha accettato con entusiasmo la proposta del maestra Panzarani di venire in Istituto e disporre indisturbato del tempo e degli spazi. Da questo incontro è scaturito uno splendido servizio fotografico dove emerge la naturale singolarità dei nostri ospiti. Un percorso fatto di volti ed espressioni che consegna agli occhi un potente spaccato di vita fatto di gioia e dolore di divertimento e sofferenza.

Le opere realizzate costituiscono il materiale di un prestigioso catalogo e di una mostra inaugurata il 5 dicembre 2009 presso i locali del Servanzi Confidati e successivamente trasferitasi alla Lazzarelli dal titolo “Il volto del tempo” 

INSIEME E' PIU' BELLO

Domenica 29 aprile una ciurma di ospiti è partita alla volta di Sarnano per partecipare all'evento "Insieme è più bello". organizzato dall'Unitalsi. Un grazie di cuore ai  volontari che hanno accompagnato i nostri eroi.

Sulle strade della solidarietà

12 settembre 2008. La piazza del Popolo di San Severino ospita un evento eccezionale: la fondazione Carima dona 78 automezzi a beneficio di Enti pubblici e di associazioni nell'ambito della provincia di Macerata. La Lazzarelli riceve uno scudo attrezzato per il trasporto dei disabili.  

gruppo folkloristico la Cocolla di Mogliano

Sabato 14 aprile l'Antea Associazione Nazionale Terza età attiva per la solidarietà e l'Associazione di promozione sociale l'albero dei cuori, hanno presentato lo spettacolo del gruppo folk la Cocolla di Mogliano.

Mestieri ieri oggi e domani?

libro di storie illustrate "un vecchio e un bambino"

Un vecchio e un bambino …….. è un libro illustrato che racconta gli eroi di un piccolo mondo antico.

Si tratta dell’album dei nostri ricordi e del gusto di condividerli con gli occhi indiscreti dei bambini. Allora la fantasia corre lungo il binario della storia fino a rimodellarla e conformarla in una splendida favola dai colori intensi, talvolta sbiaditi, in cui i vissuti carichi di dolore e di sventura sfumano inevitabilmente in un lieto fine.

mostra presepi Natale 2005

progetto realizzato in collaborazione con gli alunni di San Severino per stimolare la fantasia del bambino e rinnovare la tradizione popolare del presepe, di cui i nostri ospiti sono autorevoli portavoce

mostra "il Naturalismo di Mariano Pizzi"

personale di pittura di Mariano Pizzi, inaugurazione 8 dicembre 2003

concorso fotografico "gli anziani come risorsa"